logo-unione-consulting

in collaborazione con UniOne Consulting
Via Nomentana, 445 - 00162 Roma

 eMail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Tel: +39 06 94443883 | Fax: +39 06 94443881

Nuova dichiarazione di successione: da Gennaio è on line

testamentoCon il provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 27 Dicembre 2016 è stata introdotta la possibilità di inviare la dichiarazione di successione in modo telematico a partire dal 23 gennaio 2017.

Il nuovo applicativo disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate SuccessioniOnline permette di compilare la dichiarazione e di inviarla, in modo autonomo se abilitati o attraverso un intermediario, di autoliquidare l'imposta dovuta e di richiedere la volture degli immobili interessati.

Questa semplificazione consente uno snellimento della procedura, fino al 31 dicembre 2017 sarà affiancata ancora dalla modalità cartacea, che quindi dal 1 gennaio 2018 sarà definitivamente superata (fatto salvo per le successioni aperte in data anteriore al 31 ottobre 2006 o modifiche e integrazioni di quelle già presentate in cartaceo).

730 precompilato il sito dedicato dall'Agenzia delle Entrate, ma niente 730 congiunto per il 2015!

730precompilato2015Torniamo a parlare del 730/2015 in versione precompilata: l'Agenzia delle Entrate ha infatti dedicato una sezione speciale sul suo portale, per guidare il contribuente alla sua compilazione, annunciato dalla circolare 11/E del 23 marzo 2015.

L'introduzione del 730 precompilato come progetto pilota per fornire la dichiarazione completa delle informazioni già in possesso dall'Amministrazione finanziaria è una novità a cui tutti i cittadini si stanno avvicinando, l'accesso alla dichiarazione sarà possibile a partire dal 15 aprile 2015.

L'Agenzia vuole fornire tutti gli strumenti utili e necessari a capire come utilizzare il servizio, che tra l'altro mette al riparo da accertamenti ed esibizione dei documenti relativi nel caso si accettasse il modello così come proposto dall'Amministrazione finanziaria.

730 precompilato: dal 15 aprile on line per tutti i lavoratori dipendenti e assimilati

730 20152Con il provvedimento n. 25992 del 23 Febbraio 2015 l'Agenzia delle Entrate ha definito quali sono le modalità per ottenere il 730/2015 precompilato.

Superati gli ostacoli della tutela della privacy, il modello sarà disponibile on line per tutti i lavoratori dipendenti del settore privato e per i pensionati che l'anno antecedente hanno presentato tale dichiarazione.

Il modello sarà compilato con i dati in possesso dell'Anagrafe tributaria, in particolare:
- redditi da lavoro autonomo e assimilato
- interessi passivi e oneri accessori relativi ai mutui in corso
- premi assicurativi sulla vita
- contributi previdenziali e assistenziali
- oneri pluriennali indicati nella dichiarazione precedente.

Cambiata la normativa sulle lettere d'intento e pubblicato il nuovo modello dichiarativo: facciamo il puntoCambiata la normativa sulle lettere d'intento e pubblicato il nuovo modello dichiarativo: facciamo il punto

import-exportIl Decreto semplificazioni all'art. 20 D.lgs 175/2014 ha modificato gli adempimenti relativi alla lettere d'intento per gli esportatori abituali, con l'intento di rendere più snella la procedura per chi vende agli esportatori abituali.

La legge è entrata in vigore il 1 gennaio 2015, ma l'Agenzia delle Entrate ha chiarito con apposito provvedimento che dal 1 Gennaio 2015 al 11 Febbraio 2015 si possono effettuare scambi con la vecchia procedura, conservando i documenti per gli appositi controlli.

Approvato il Decreto Semplificazioni: via libera al 730 pre-compilato dal 2015

730preE' stato approvato il 30 ottobre 2014 il cosiddetto "Decreto semplificazioni" che comporterà molti cambiamenti per i contribuenti, Professionisti e CAF.

La novità più importante è sicuramente l'introduzione del 730 pre-compilato a partire già dal 2015 sui redditi del 2014.

Tale dichiarazione sarà fornita direttamente dall'Amministrazione Finanziaria che utilizzerà tutti i dati a sua disposizione per compilarla, tra cui i redditi da CUD di pensionati e lavoratori dipendenti, informazioni fornite da istituti bancari e assicurativi, dati sui costi per i lavori di risparmio energetico per esempio. Dal 2016 verranno integrate anche le informazioni sulle spese mediche attraverso i dati raccolti a mezzo del tesserino sanitario di ogni contribuente.

Dichiarazione IMU 2014: scadenza del termine di presentazione 30 giugno 2014

downloadIl D.L. n.35 del 2013 ha stabilito che la scadenza della presentazione della dichiarazione IMU è il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui si è verificata la fattispecie che fa sorgere l'obbligo di tale adempimento.

Precedentemente il termine era di 90 gg dall'evento oggetto della dichiarazione, ma questo creava confusione per i contribuenti (già tartassati da infiniti obblighi...) così si è voluto fissare un termine fisso.

Unico 2014: prorogati i versamenti al 7 luglio 2014

timeCon il Comunicato Stampa n.144 del 14 giugno 2014 il MEF ha stabilito la proroga del versamento delle imposte per i soggetti che esercitano attività economiche e che sono soggetti a studi di settore.

Sono pertanto molti i contribuenti che potranno saldare i propri debiti con il fisco risultanti dalla dichiarazione dei redditi entro il 7 luglio 2014, senza alcun interesse e sanzione.

Oltre ai contribuenti che sono soggetti agli studi di settore, la proroga vale anche per coloro che presentano cause di esclusione o inapplicabilità (ad esempio per coloro che hanno iniziato l'attività nel 2013 o i contribuenti con regimi fiscali di vantaggio, come i minimi).

Ufficiale: prorogata la Comunicazione beni ai soci in scadenza al 30 aprile 2014

scadenzaCon la circolare n.54581 del 16 aprile 2014 l'Agenzia delle Entrate ha ufficializzato la proroga dell'adempimento che prevedeva l'invio della Comunicazione dei beni dati in uso ai soci e dei finanziamenti erogati alle società.

La scadenza dell'invio era prevista per il 30 aprile p.v., ma molti erano gli scontenti derivanti da un calendario sempre più serrato per gli operatori fiscali, che a fatica riescono a star dietro a tutti gli adempimenti concentrati in questo periodo.

Così l'Agenzia delle Entrate ha rinviato la scadenza entro 30 giorni dall'invio della dichiarazione dei redditi relativi al periodo d'imposta in cui i beni sono dati in uso ai soci e sono stati concessi finanziamenti.

Spesometro 2014: si avvicina il termine per l’invio della Comunicazione sui dati 2013

spesometro2014A solo due mesi dall'invio della Comunicazione dei dati rilevanti ai fini IVA D.L. 78/2010 sui dati del 2012, più conosciuta come "Spesometro", siamo a pochi giorni dal nuovo invio dello Spesometro su dati relativi alle operazioni del 2013.

La comunicazione quest'anno ha scadenza ordinaria, non soggetta a proroghe come nel caso della precedente (almeno non comunicate fino ad oggi!) e andrà inoltrata entro:

Tassa di vidimazione dei libri sociali in scadenza il 17 Marzo 2014 per le società di capitali

libriIl prossimo 17 marzo (essendo la scadenza originaria il 16 marzo che cade di domenica) scade il termine per il versamento della tassa annuale di vidimazione dei libri sociali obbligatori.

Il pagamento riguarda le sole società di capitali, obbligate alla tenuta dei libri come da codice civile, comprese le società in liquidazione e quelle sottoposte a procedure concorsuali.

L'importo da versare a mezzo di F24, codice tributo 7085, è fissato:
- € 309,87 per le società con capitale sociale inferiore a € 516.456,90
- € 516,46 per le società con capitale sociale superiore a € 516.456,90.

faq Area FAQ

Domande frequenti

Leggi le domande più frequenti

Entra

Condizioni di utilizzo

Leggi le condizioni di utilizzo

La mia filosofia

"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo."

(Albert Einstein)

Seguici ovunque!

sito-compatibile

seguici-su-facebook

Contatti

Per qualsiasi domanda, chiarimento o dubbio manda una eMail a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. consulta la cookie policy.